La vita è meraviglia

Home / Appunti / La sveglia suona sempre troppo presto

La sveglia suona sempre troppo presto

Ci sono periodi dove tornano le stesse emozioni e le stesse sensazioni in maniera ciclica.

E’ strano da dire ma oltre alle stagioni nella mia vita si ripetono sempre le stesse sensazioni.

E la musica fa da colonna sonora. Gioiosa o incazzata. Sempre musica è, ed è uno degli 11 motivi per cui io penso che la vita sia meraviglia.

Rileggo cose scritte giusto un anno fa e ritorna questa canzone, figlia di un incontro casuale, di una discussione incazzata. E ieri stesso incontro, stessa discussione incazzata. Sono cambiato io, per fortuna. Io adesso so lasciare andare i miei nemici immaginari, per fortuna. Ora possono andare a lottare nel mondo immaginario con gli altri miei fantasmi immaginari. E possono anche andare affanculo (le persone incontrate e incazzate con me). Io me ne vado, felice a far le mie cose.

“Sei tu quello che se ne è andato e che non è mai arrivato
quello che hai dimostrato o sei stato fortunato
quello che hai realizzato soltanto un ricordo
un treno che è deragliato e ti hanno lasciato a bordo

il peso che schiaccia il passato che sorride
il futuro che minaccia il presente che uccide

un ultimo tragitto il finale è compreso
perche anche da sconfitto non ti sei mai arreso

in più su questo non discuto si accetta anche il rifiuto
del resto non è il primo e neanche l’ultimo che hai ricevuto
e quando hai chiesto aiuto …..
silenzio assoluto che stringe in gola come un cappio di velluto”

1971 – Kaos one

 

 

To get the latest update of me and my works

>> <<