La vita è meraviglia

Home / Appunti

Un diario per te – Ep. 11

Mi sono addormentata sul divano. Con la tele accesa. Il pc di fianco a me. La tisana a metà. Le lacrime che bruciano ancora negli occhi. Quando sono così pesanti che vorresti strapparteli e metterli sul tavolo. Che poi penso a Mario che quando partiva per i suoi viaggetti mi diceva sempre: “Posso strapparti gli […]

Read More

Un diario per te – Ep. 10

Ho tutto confuso nella testa. Sono più ubriaco del solito e la strada è veramente lunga per arrivare a casa. Ricordo che lui era li al bancone. E parlava con Claudio, che non faceva domande specifiche, ma lui raccontava di questa donna. Come si trova bene con lei. Che è una fotocopia di lui, ma con […]

Read More

Le piccole cose belle

Non sono le cose indimenticabili, i grandi amori, le grandi storie, i grandi successi o gli enormi insuccessi. Sono le piccole cose belle: Un messaggio: “Ciao, come stai?” La voce dall’altra camera: “Papo, posso venire nel tuo letto” Preparare la colazione in camera Una corsa Il campo d’autunno Beviamo un campari?!? Si Il sorriso di […]

Read More

Un diario per te – Ep. 09

Non pensavo potesse far così male essere corteggiata in maniera così decisa. Scoprire così tanto le carte, caro il mio bambino, non ti ha fatto bene. Io ho giocato le mie. E ora stiamo male in due. Il suo messaggio di risposta è stato di una scioccante semplicità. “Io lo faccio perché fa bene a […]

Read More

Un diario per te – Ep. 08

Il gioco è bello quando dura. Il proverbio rifatto da Claudio mi torna in mente quando leggo il suo ultimo scritto sul suo diario per me. Non capisco se voglio capirlo, rileggerlo o spegnere tutto e andare a letto senza pensare a nulla. Sono le 23. Dovrei lavorare. Ma non credo lo farò. Lo rileggo. […]

Read More

Un diario per te – Ep. 07

Sono le 5. Fosse sveglio lo chiamerei. Se ne è andato nel bel mezzo di una serata stupenda. Sembrava a suo agio in mezzo a tutta quella gente. Lontano parente dall’insicuro che leggo nel diario. Eppure, ad un certo punto, si veste con quel giubbotto che lo rende quasi ridicolo nel farlo sembrare ancora più […]

Read More

Un diario per te – Ep. 06

Il bere soli ha diversi significati. Io, da ragazzo, lo pensavo una cosa da alcolizzati. Ora regala emozioni sempre nuove. Bere da solo mentre aspetto un amico o bere solo mentre aspetto di tornare a letto hanno due gusti differenti. Entrambi piacevoli. Oggi più che un amico aspettavo lei. La donna per cui sto facendo […]

Read More

Un diario per te – Ep. 05

Il risveglio è la cosa peggiore. La linea sottile che divide lo stare al bancone per pensare e finire a letto con un bell’uomo mi sta proponendo il conto. I demoni c’hanno provato, ma non c’è storia oggi. Il cervello e la pancia sono chiusi. Il lavoro potrebbe aiutare. Potrebbe. La mano accende il pc […]

Read More

In tristezza e in felicità

Non ci sono mai scelte semplici. E nemmeno conseguenze scontate. Nulla è scontato. Né da dove si parte né dove si arriva. Si viaggia. E si ride. A volte scrivi e speri. Ma la speranza è un altro modo per chiamare l’illusione. Io adoro invece la fiducia. La fiducia che le cose saranno difficili, ma […]

Read More

Un diario per te – Ep. 04

Eccomi al bancone. Come pensavo poco fa eccomi al bancone. Devo bere. Il bancone mi rende libera. Una donna al bancone, per come la vedo io, è molto seducente. Soprattutto se da sola. Ti da l’idea che te le puoi fare. Ma io, come tutte le donne che sono così consapevoli da stare al bancone […]

Read More

Scrivo, con tutta l’eleganza del corsivo

Questo il titolo del mio prossimo lavoro. Voglio parlare con chi scrive. Capire perchè scrive. Cercare chi scrive, ma nessuno sa che lo fa. Ghostwriter, autori nascosti, gente normale. Voglio parlare con chi la pensa come me: “Scrivo non per fare l’alternativo che scrive, ma perchè non ho alternative” Quando invento un piccolo documentario, inizio […]

Read More

Un diario per te – Ep. 03

Sto tentennando. “Dai Michi, lo sai che non succederà nulla” La frase suona nel mio cervello. “Tentennare quando vedi un uomo è un errore” Me lo diceva sempre la mia più grande amica. La Robi. Mi servirebbe adesso il suo cinismo. Quel modo di vedere le cose come se non ci fosse mai nulla di […]

Read More

La sveglia suona sempre troppo presto

Ci sono periodi dove tornano le stesse emozioni e le stesse sensazioni in maniera ciclica. E’ strano da dire ma oltre alle stagioni nella mia vita si ripetono sempre le stesse sensazioni. E la musica fa da colonna sonora. Gioiosa o incazzata. Sempre musica è, ed è uno degli 11 motivi per cui io penso […]

Read More

Quello che non

  Non penso mai a vuoto. Devo tradurre molto spesso il pensiero in opere o parole. Non credo. Non credo e non spero in un futuro migliore. Ho fiducia che lo sarà. Non impongo, concordo sempre più spesso. Mi sono rotto il cazzo di pensarmi infallibile. Non mi sono arreso. Mai mi sono arreso, anche […]

Read More

Un diario per te – ep. 02

E’ difficile leggere le sue storie. Non scrive benissimo. Alterna frasi brevi a frasi lunghissime. Il respiro si accorcia in alcuni passaggi. Soprattutto quando descrive i dialoghi. Il bambino, come l’ho subito soprannominato con le mie amiche, sembra molto diverso nei suoi scritti. Io invece, sono analogica, e scrivo ancora su carta. Appunto i pensieri. […]

Read More

Un diario per te – ep. 01

Sto guardando, finalmente, un film sdraiata sul divano. E’ tardi lo so. E’ mezzanotte passata e domani mi alzo alle 6. Ma il vantaggio di vivere da sola è questo. Faccio quel cazzo che voglio. Arriva un messaggio. Il telefono è in cucina. Saranno si e no 7 metri. Ma non me la sento di […]

Read More

Del fango, della pioggia e degli abbracci

Mi fa star bene. Cioè. Non è un modo di dire. Ma è gioia pura. La sensazione del freddo quando cadi per terra e l’acqua entra in tutti i pori. La sensazione di caldo del placcaggio di uno 10 kg più grosso di te. La sensazione di quando lo vuoi fermare. E fai fatica. E […]

Read More

To get the latest update of me and my works

>> <<