#Roadtowellington – Il Galles ovvero back to 2009

Tornare al 2009 è possibile per il Galles!??

I vecchi fasti sono lontani. Il Galles ha per molti anni gravitato tra le prime otto delle World series. Dopo la vittoria del 2009 però i rossi hanno perso piano piano importanza, con i quarti di finale della Coppa del mondo di Seven nel 2013 e una classifica nelle World series che negli ultimi due anni ha visto un 11esimo e un 12esimo posto. In Europa, Francia e Inghilterra ormai li hanno superati nel ranking e nel gioco.

Il ritorno di Tom Isaacs, giocatore fondamentale in quel 2009 e passato poi al VX, è un modo per avvicinare più spettatori in vista di Rio, ho pensato malignamente dopo aver visto tornare o sbarcare nel seven diverse star del fratello maggiore. Poi ho guardato le ultime gare del Galles, che non sono state così brutte, e devo riformulare il pensiero. Il Galles è fuori dalle prime 8 a livello mondiale e non può permetterselo a livello di immagine nel mondo del Rugby. Il livello delle series sta aumentando e non si può rimanere fermi ad aspettare. La squadra a #Capetown ha battuto USA e Australia, non credo quindi si debba cambiare molto, dice il coach Gareth Williams. Io direi che le prestazioni sono state solide, ma gli altri hanno alzato il livello e per tornare ai vecchi fasti serve qualcosa in più.

 

Il mio pronostico è di una finale nel Plate. Di certo il loro girone con Argentina e Fiji è fuori portata. Ma nel Plate possono giocarsela senza problemi, magari prendendosi la rivincita con la Scozia dopo il secondo round in cui hanno perso male proprio con loro.

Share Button
http://tinyurl.com/jlm3xrp

Gabriele Colombo

Ha una passione smodata per Guzzanti, per le copertine di Undici, per il campari. Si ispira ad Andrea Agostinelli come giornalista e a Fabio Boscacci come P.r. Per il resto fa tante cose, tranne lavorare

You May Also Like

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *