3°Round, I risultati del Week-enD

TICINO SEVENS
L'immagine può contenere: 9 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'apertoL'immagine può contenere: 12 persone, persone che sorridono, persone in piedi, montagna, erba, cielo, spazio all'aperto e natura

L'immagine può contenere: 12 persone, persone che sorridono, persone in piedi, montagna, erba, cielo, spazio all'aperto e naturaIl Ticino Sevens è stato conquistato dai 7SIRS che hanno saputo sconfiggere in finale i fratelli minori degli Stainbok. Questi ultimi infatti sono la seconda squadra dei 7Sirs. Sul terzo gradino del podio è salta la selezione Veneta dei DOGI7s che hanno saputo battere in finale 3-4 posto un’altra formazione Italiana, i milnesi dei Pizzicadoress, che si sono presentati con una formazione un po sperimentale, visto che alcuni dei protagonisti del Milano Rugby Festival erano impegnati a Catania con il CUS MILANO nelle finali dei CNU 2017. Per la cronaca i ragazzi di Milano si sono piazzati secondi dietro agli universitari del CUS PARMA.

 

Tigna Seven 

Dopo la vittoria del Castel San Pietro nella passata edizione, il trofeo torna alla Pesaro Rugby che ha battuto in finale il Macerata. A seguire il Fano e poi i Cani sciolti, squadra battente bandiera del Misano, under 18 Pesaro e ragazzi arrivati senza squadra ma con la sola voglia di giocare a Rugby Sevens

TORNEO SEVENS JACOPO DE MORO 

IMG_7716

IMG_6806

 

 

 

 

 

 

 

Saba 10 Giugno si è svolta la 1°Edizione  del torneo Jacopo De Moro, organizzato dal Club Rugby Alto Vicentino  in ricordo del caro amico “Mulan”. Un evento all’insegna dell’amicizia e dello sport, un torneo, dedicato a un caro amico, che in questa sua prima edizione ci ha reso più che soddisfatti. La Classifica: 1 Vicenza Summer Festival  (rugby vicenza), 2 Mulan (rugby alto vicentino senior), 3 mai sobri (rugby rosolina), 4 highlanders del triveneto  (rugby benacense), 5 duri e crui (rugby alto vicentino under18), 6 valchiampo seven (rugby valchiampo).

1° TORNEO RUGBY SEVEN PIACENZA

IMG_0389IMG_0394

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il torneo per i festeggiamenti del 70° anniversario del Piacenza Rugby, ha incoronato vincitori i CLANDESTINOS, una selezione di giocatori argentini, che hanno battuto in finale il COLORNO. Il premio come miglior giocatore a Matias Martiello, giocatore dei Clandestinos.

Tutto l’intero ricavato è stato donato alla Casa di Iris (associazione malato oncologico).

Le squadre Partecipanti: Göteborg, Clandestinos, FIGHEIRA, Lyons, Colorno, Crema, Rho, Pieve Cento.

 CORVIALE SEVENS 2017

L'immagine può contenere: 12 persone, persone che sorridono, persone in piediL'immagine può contenere: 7 persone, persone che sorridono, persone in piedi, pantaloncini e spazio all'aperto

 

 

 

 

 

 

 

Il torneo organizzato dallaVilla Pamphili Rugby Roma sabato è stato vinto per il quarto anno consecutivo dai DROPOUT7s. In ordine di classifica dalla seconda le altre squadre Roma 7Hills, 99ers, Los Buddhas, Arnold’s, Stracci Bagnati, Cuttitta Líons.

image1SBLUSATO RUGBY 7  Il 1° Torneo Seven della Roma Urbe RFC, disputato allo storico Stadio Paolo Rosi, ha incoronato vincitori i ragazzi del Civitavecchia Rugby Club.

La classifica completa: 1 Civitavecchia Rugby Club, 2 Roma Urbe RFC, 3 Namau&Son, 4 Sblusati, 5 Luiss, 6 Lenti&leggeri, 7 Ninja Tortel, 8 Triars.

 

 

 

MADRID SEVENS

Al Madrid Sevens c’era anche una squadra Ialiana che tralaltro veste i colori azzurri, i Cavaliers, una selezione di Vigili del Fuoco che da tantissimi anni partecipa a tornei sevens in tutto il mondo.

L’avventura spagnola dei Cavaliers finisce quest’anno ai quarti di finale contro i Cisneros. Un finale rocambolesco regala ai Cisneros la vittoria di misura lasciando l’amaro in bocca ai Vigili del Fuoco Italiani. Malgrado il dispiacere per non aver superato i quarti  lo staff è fiero di quello che ancora una volta questi ragazzi hanno saputo fare. L’orgoglio che questa squadra mette in campo ad ogni occasione è davvero senza pari e va elogiato.
Share Button
http://tinyurl.com/y9ot7dwd

You May Also Like

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *