Una settimana a tutto Sevens

Per una volta parliamo di tecnici e formazione, non di rugby Sevens Giocato.

In questa settimana prenderà il via l’unico appuntamento stagionale, organizzato dalla F.I.R., dedicato alla formazione dei tecnici di Rugby Sevens.

Durante la  settimana presso La Cittadella del Rugby di Parma si svolgeranno i corsi di formazione per tecnici di primo e secondo Livello Sevens. Quest’anno i corsi sono stati organizzati in concomitanza del raduno della U18 maschile sevens che preparerà l’europeo di Bucarest.

Il programma prevede:

  • dal 5 al 7 il corso di primo livello
  • dal 7 al 9 settembre il corso di secondo livello.

La gestione dei corsi è affidata allo staff della Nazionale Sevens maggiore, Andy Vilk seguirà la parte tecnica e Riccardo di Maio la parte dedicata alla Preparazione Fisica.

Anche questa volta i corsi saranno impreziositi dall’intervento di un tecnico di caratura internazionale. Lo scorso anno l’ospite d’ eccellenza è stato  Mike Friday, attuale allenatore degli USA, che ha affrontato il tema ” L’approccio formativo al rugby a seven e la trasferibilità delle skills tra il seven ed il rugby union”.

Quest’anno il relatore esterno sarà Phil Greening e tratterà il tema :  “Il rugby a 7, situazioni di contatto, la conservazione e il recupero della palla”   (il corso si terrà il giorno  7 Settembre alle ore 17:00 ed è valevole per l’ aggiornamento allenatori di 2°, 3° e 4° livello).

Conosciamo in breve Greening.

Phil Greening, nato il 3 ottobre 1975 a Gloucester, 24 presenze nella nazionale Inglese, una Coppa del Mondo in Galles nel 1999 e giocatore dei Britis and Irish Lions in 2001 in Australia. Ha giocato nella squadra inglese di rugby sevens nel torneo di Hong Kong Sevens nel 2003.  E’ entrato nello staff della Nazionale Inglese come assistente allenatore di  Mike Friday fino al 2007. Successivamente ha allenato Samurai Internazionale alla vittoria nella Middlesex internazionali 7s nel 2010 e 2011.  Nella stagione 2012/2013 la Scottish Rugby ha nominato Phil Greening come il nuovo capo allenatore e responsabile del programma per la Scozia 7s.

Oggi è performance coach per la Federazione statunitense, con responsabilità che toccano tanto la Nazionale a XV di John Mitchell quanto la 7s di Mike Friday.

 

Share Button
http://tinyurl.com/hgu3xnz

You May Also Like

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *